In corner Nicola Martinetti

Consolarsi con l’Europa

Archiviata con rammarico la Coppa Svizzera, in casa Lugano è tempo di concentrarsi sull’unico obiettivo ancora raggiungibile in questa intensa stagione: tornare a prendere parte ad una competizione continentale

Image

La Coppa se n’è andata. Con il vento, si è scherzato, a causa delle forti raffiche che hanno contraddistinto il quarto di finale contro il Lucerna, finendo col beffare il club bianconero. E a completare l’opera, ci ha poi pensato il sorteggio per determinare gli accoppiamenti delle due semifinali, effettuato ieri sera. La squadra di Celestini - corsara a Cornaredo - nel penultimo atto si troverà di fronte l’Aarau, la sola compagine di Challenge League rimasta ancora in corsa. Voilà, ecco servito il piatto principale in casa bianconera: rimpianto con contorno di rammarici. Piangere sul latte versato, ad ogni buon conto, servirebbe a poco. Sfumata l’occasione di sollevare un trofeo in questa intensa stagione - a meno di clamorosi ribaltoni in campionato, ma lì l’impresa sarebbe davvero erculea...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1