La riflessione Roberto Cotroneo

Consumismo americano e identità europea

La colonizzazione commerciale e culturale di cui è stato oggetto negli ultimi settan’anni il Vecchio Continente ha radicalmente mutato il nostro modo di vedere e affrontare le cose imponendo il modello utilitaristico rispetto a quello conoscitivo

Image

Victoria De Grazia è una donna tenace. È nata a Chicago, ha lontane origini italiane, e insegna Storia Europea alla Columbia University. Ora sta per uscire in Italia un suo lungo saggio che fece molto discutere quando venne pubblicato negli Stati Uniti, e se fossimo tutti un po’ meno distratti farebbe, e molto, discutere an-che da noi. Il saggio si intitola: L’impero irresistibile, e lo pub-blica Einaudi. Sono 620 pagine dedicate a un tema che è sintetizzato nel sottotitolo del libro: «La società dei consumi americana alla conquista del mondo».

Non si poteva dire con più chiarezza. E va ammesso che da decenni, in una forma tutta da capire, si discute di questo, senza però andare fino in fondo. Se ne discute in modo alle volte ideologico, alle volte con molti pregiudizi, ma con una certezza:...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1