L’editoriale Gianni Righinetti

Coronavirus, la marcia sul posto e i numeri bassi

L’editoriale di Gianni Righinetti

Image

Il Ticino marcia sul posto, confermando le misure preventive in vigore contro il coronavirus. In sostanza fino al 24 agosto resteranno validi l’obbligo della mascherina (ma è tollerata anche la visiera in plexiglass) per il personale della ristorazione, il limite massimo di 100 ospiti per serata nei locali dello svago serale e notturno e quello delle 30 persone per gli assembramenti spontanei. Un ulteriore giro di vite, è stato detto a chiare lettere, non avrebbe risposto al criterio della proporzionalità. Il nostro cantone da settimane conosce oscillazioni minime del numero dei contagi e negli scorsi giorni è stato nuovamente raggiunto quel doppio zero che ci fa tirare un sospiro di sollievo e genera in noi soddisfazione. Ma anche un briciolo di felicità nel constatare che, nonostante l’estate,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1