l’editoriale Lino Terlizzi

Crescita e rincari, chiarezza sul quadro

L’editoriale di Lino Terlizzi

Image

Secondo le ultime previsioni del Fondo monetario internazionale, rese note nei giorni scorsi, la crescita economica mondiale quest’anno sarà del 5,9%, un buon livello. Si tratta di previsioni, c’è sempre una possibilità di scostamento a consuntivo. Ma siamo a ottobre inoltrato e le probabilità di grandi cambiamenti di qui a fine dicembre, pur non escludibili, non sono ampie. Nel luglio scorso l’FMI aveva previsto una crescita mondiale del 6%, cioè 0,1 punti in più. Dunque le perturbazioni di questi mesi dovute a penurie e rincari per materie prime e prodotti intermedi, e a strozzature nelle catene di rifornimento, secondo il Fondo monetario stanno sì frenando la crescita, ma per ora in modo contenuto. Alcuni Paesi e alcuni settori ne risentono di più, altri di meno, ma questo è il quadro complessivo....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1