l’editoriale Lino Terlizzi

Crescita economica, la conferma svizzera

L’editoriale di Lino Terlizzi

Image

Il leggero ridimensionamento della crescita 2021 prevista dalla SECO per l’economia svizzera non cambia la sostanza del quadro elvetico. La Segreteria di Stato dell’economia prevede ora un aumento del Prodotto interno lordo per l’intero anno in corso pari al 3,2% (al netto degli eventi sportivi), mentre in giugno aveva previsto 3,6%. Nel 2022 per la SECO la crescita dovrebbe poi accelerare al 3,4%, contro il 3,3% indicato in precedenza. Sono numeri che restano buoni. Come tutte le previsioni, sono soggette ad eventuali cambiamenti successivi, all’insù o all’ingiù a seconda degli sviluppi della pandemia e dell’economia internazionale. Ma per il 2021 c’è da dire che il forte rimbalzo del PIL elvetico nel secondo trimestre ha già posto alcune basi per un possibile buon andamento complessivo dell’anno....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1