L’editoriale Ferruccio de Bortoli

Democratici e autoritari di fronte al virus

Il commento di Ferruccio de Bortoli

Image

Dovrebbe essere più facile per un regime autoritario affrontare una pandemia chiudendo in casa i suoi cittadini. Così come appare meno controverso e disagevole togliere qualche diritto a chi ne ha già pochi e non può protestare. Lo abbiamo creduto un po’ tutti di fronte alle immagini della chiusura, quasi ermetica, di una grande città cinese come Wuhan. Era l’inizio dell’anno. Dopo poche settimane, il virus ce lo siamo trovati in casa. Le reazioni sono state in qualche caso tardive, contraddittorie. Ma nel momento in cui, faticosamente, si torna alla normalità, non possiamo non constatare che le democrazie si sono comportate meglio dei regimi autoritari. E dove la rule of law ha radici antiche e profonde, l’azione di contenimento della pandemia ha dato i risultati maggiori perché ha fatto perno...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1