Il commento Osvaldo Migotto

Donald Trump torna a far sognare la pace in Medio Oriente

A Washington la storica firma dell’intesa tra Israele, Emirati Arabi e Bahrein

Image

Sicuramente non è un caso se la firma degli accordi di pace e collaborazione tra Israele, Emirati Arabi Uniti e Bahrein è avvenuta a Washington a sole sei settimane dalle elezioni americane. Donald Trump potrà vantarsi di essere l’artefice di un accordo storico per la pace in Medio Oriente, anche se lo sforzo negoziale che sta dietro a questo importante successo diplomatico è stato sostenuto soprattutto dal genero del presidente, Jared Kushner, e dagli altri consiglieri che hanno seguito il delicato dossier. Dalle parole bisognerà ora passare ai fatti, ma bisogna riconoscere che le premesse sono buone e lasciano ben sperare, anche se in Medio Oriente i colpi di scena non sono una rarità. La cerimonia svoltasi ieri alla Casa Bianca ricorda per certi aspetti quella del 13 settembre 1993 quando,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1