Economia Carlo Rezzonico

Due possibili strade da percorrere

Leggi il commento di Carlo Rezzonico

Image

In Svizzera si dovrebbe riflettere in modo sistematico sul comportamento da assumere quando all’estero si pratica una politica monetaria lassista, con grande creazione di moneta e tassi di interesse bassissimi, per cui il franco tende a rafforzarsi, facendo perdere competitività agli esportatori. In circostanze del genere è possibile assumere due atteggiamenti.

Prima possibilità: far niente, ossia non imitare la politica monetaria lassista degli altri Paesi e lasciare che il franco si rafforzi. All’estero sorge inflazione, i salari devono essere aumentati e i costi per le aziende salgono. In Svizzera la stabilità dei prezzi invece rimane. I costi per le aziende non aumentano. Tale vantaggio compensa la perdita di competitività dovuta al rafforzamento del franco.

Seconda possibilità: la Banca...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1
    Taca la bala

    Gianni, l’amico degli africani

    Gli stratagemmi di Infantino per assicurarsi un numero importante di delegati in vista di una sua rielezione nel Congresso FIFA 2023

  • 2
  • 3
    L’editoriale

    Un problema di modi, metodo e idee

    Dal no al «superamento dei livelli» a scuola all’immobilismo della politica - L’editoriale del vicedirettore Gianni Righinetti

  • 4
    IL COMMENTO

    Lo sguardo che ti inchioda di Czeslawa

    Oggi è il giorno della Memoria – Per Prisca Dindo, le gite scolastiche nei luoghi del Male dovrebbero essere obbligatorie – Ecco il racconto del suo viaggio ad Auschwitz e Birkenau

  • 5
    L’editoriale

    Quei capitomboli verso l’orrore

    Nel Giorno della memoria si moltiplicano le iniziative per non dimenticare - Il rischio, di fronte a così tanti eventi, è l’assuefazione - Ma per evitare gli errori di un tempo dobbiamo imporci di capire (e di soffrire)

  • 1