L’economia digitale sta cambiando molte delle certezze sulle quali si è basata la società industriale nelll’ultimo secolo. L’organizzazione industriale tradizionale assume che esista un equilibrio di mercato con una pluralità di produttori. Questi coesistono a causa delle difficoltà che incontrano a crescere ulteriormente, che ridurrebbero i loro profitti. Questi profitti sono oggi tassati principalmente dagli Stati nei quali sono domiciliati. Il modello tradizionale, delineato sopra, è oggi in crisi perché nella nuova economia digitale il costo marginale di produzione è spesso zero, offrendo un monopolio temporaneo all’azienda che dispone della tecnologia vincente. L’unica competizione che queste aziende temono è dovuta all’arrivo potenziale di nuove tecnologie di maggior successo.

Amazon,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1