Iniziativa popolare Tito Tettamanti

Elezioni per sorteggio tra storia e obiezioni

Il commento di Tito Tettamanti

Image

Un’iniziativa popolare propone la nomina dei giudici federali mediante sorteggio. Non è un’idea nuova per delle elezioni. Già nel 400 a.C. ad Atene per la designazione a cariche amministrative e governative si ricorreva al sorteggio. Anche nelle procedure elettive per la nomina del Doge nella Repubblica di Venezia si usava questo sistema, come pure in numerose città italiane ai tempi del Rinascimento. Modalità ancora in vigore in alcuni Paesi per la scelta di giurati popolari. L’idea è tornata in auge con le correnti di pensiero che in questi ultimi anni criticano la democrazia, mettendo in rilievo particolarmente le debolezze e la perdita di autorevolezza dei partiti politici, l’ignoranza e incompetenza degli elettori e sottolineando il fenomeno dell’assenteismo. Con «Against Elections –...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1