Tra il dire e il fare Alessio Petralli

Figuracce e figurine

La rubrica di Alessio Petralli

Image

E così, dopo che la nostra magistratura ha fatto le sue tante figure barbine a vari livelli, ora è il Consiglio di Stato ad uscire con le ossa rotte. Per colpa sua dovremo presto andare tutti a rivotare sullo stesso tema, cosa più unica che rara.

Qualcuno potrebbe ipotizzare che ora tocca al Legislativo cantonale fare la sua figuraccia, ma visto che ne ha già fatte parecchie il problema non si pone. E che a nessuno venga in mente di proporre una commissione parlamentare di inchiesta sulle figuracce fatte dai tre poteri canonici. Si tratterebbe infatti di una figuraccia sesquipedale garantita, quindi per carità lasciamo perdere.

Al povero cittadino resta comunque l’amaro in bocca e la sensazione di essere troppo di frequente male amministrato, oltretutto con la spiacevole consapevolezza che il...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1