Pensieri dal battellino Bruno Costantini

«Fu stato» terribile

La rubrica di Bruno Costantini

Image

Qualche giorno fa, sul battellino attraccato davanti a Palazzo civico mentre aspettavo Asia andata dall’hair stylist, pensavo che a Lugano si sono davvero impegnati a distruggere il bello. E m’immaginavo di vedere l’originaria piazza Giardino, l’attuale piazza Manzoni, che un secolo fa era effettivamente un’oasi verde. Oggi si fanno convegni, concorsi e masterplan per scoprire l’acqua calda e tratteggiare la città del futuro, naturalmente insieme ai grandi progetti nei quali sono riposte le speranze di rinascita luganese, come quello del Polo sportivo e degli eventi di Cornaredo, che deve ancora superare il periglioso scoglio popolare, e quello del Polo turistico e congressuale del Campo Marzio che è invece abortito dopo un decennio di parole e proclami. Il settore del turismo congressuale...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1