ventisei cantoni Moreno Bernasconi

Ginevra, radar antirumore

La rubrica di Moreno Bernasconi

Image

Non vorrei essere al posto dei poveri – si fa per dire – ginevrini che sono proprietari di una Porsche, di una Maserati o addirittura di una Ferrari. Visto il vento che tira, potrebbero infatti essere costretti ad accontentarsi di ammirare i loro modelli attuali solo in garage a motore rigorosamente spento. Le autorità ginevrine intendono infatti introdurre dei radar antirumore che scattano se il motore di una macchina è roboante ed emette troppi decibel. Purtroppo, ad essere toccate rischiano di essere non solo alcune centinaia di manager o di facoltosi ereditieri. Avete una macchina che ha qualche annetto e con un tubo di scappamento un po’ rumoroso? O semplicemente la vostra vettura ha la cinghia che fischia quando l’accendete o quando mettete in marcia? Oppure, in preda all’euforia del...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1