Ventisei cantoni Moreno Bernasconi

Giornalismo di regime

Leggi la rubrica di Moreno Bernasconi

Image

«In tutti i Paesi dove siamo presenti - e vorrei che queste parole non uscissero da qui - vogliamo sostenere i Governi con i nostri contributi giornalistici». A fare questa affermazione in tempo di pandemia da Coronavirus non è stato un dirigente del «Quotidiano del popolo», organo del Partito comunista cinese, bensí nientepopodimeno che il CEO e Managing Partner del Gruppo Ringier Marc Walder, parlando in un gruppo di lavoro della Società svizzera di Management che riunisce i decisori dell’economia elvetica. Nel suo intervento - il cui video è accessibile in rete - Walder ha precisato che la crisi prodotta dalla pandemia rende necessario un altro tipo di giornalismo, in grado di assumere «un’ulteriore dimensione di responsabilità». Cosa implica concretamente da parte delle redazioni questa...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1