TRA IL DIRE E IL FARE Alessio Petralli

Giustizia e sanità a Lugano

La rubrica di Alessio Petralli

Image

Il grande Palazzo della Giustizia ticinese nella prestigiosa sede della vecchia Banca del Gottardo per alcuni andrebbe ripensato. I grandi lavori per il rilancio dell’Ospedale Civico non sarebbero più tutti attuali e urgenti come pareva. Per non parlare delle difficoltà vicine (referendum) del Polo sportivo e degli eventi e lontane (come saranno i congressi di domani?) del Polo turistico e congressuale. Quattro opere il cui impatto non è complessivamente troppo distante dal miliardo di franchi!

Come mai così tanti ostacoli per le grandi iniziative luganesi? Fra le ragioni, dirette e indirette, vi è sicuramente un Consiglio di Stato dove i luganesi non contano più come una volta, quando per tanti anni hanno tenuto banco due Luganesi DOC (prima, 1995-2007, Masoni e Borradori e poi, 2007-2013,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1