Economia Lino Terlizzi

Gli effetti del virus, la ripresa e il rigore

L’editoriale di Lino Terlizzi

Image

I dati sulla crescita economica nel secondo trimestre di quest’anno, resi noti nei giorni scorsi in molti Paesi industrializzati, consentono di fare il punto in modo più aggiornato sugli effetti economici del coronavirus e sulle prospettive possibili. Si sapeva che i dati sarebbero stati inevitabilmente molto negativi, considerando i rallentamenti o i blocchi delle attività economiche causati dal virus, e così nel complesso è stato. È interessante però anche vedere più da vicino i dati sinora disponibili, Paese per Paese. Per necessità di sintesi, prendiamo le variazioni rispetto a un anno prima, cioè rispetto allo stesso periodo del 2019, per alcuni aspetti più significative di quelle sul primo trimestre 2020, periodo già in parte intaccato dal virus. Secondo Eurostat, nell’Unione europea...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1