Lutto Fabio Pontiggia

Guido Locarnini direttore illuminato, modernizzò il Corriere

L’editoriale del direttore Fabio Pontiggia

Image

Guido Locarnini si è congedato da questo mondo, il mondo che come direttore del «Corriere del Ticino» aveva cercato di comprendere e far comprendere in tutte le sue dimensioni, dalla politica alla cultura, dall’economia allo sport, passando per la via maestra di quello straordinario filtro conoscitivo che è la territorialità locale, senza mai cedere alla chiusura provinciale. Tutt’altro. Con lui se ne va un protagonista discreto, elegante, rigoroso del giornalismo ticinese. Un direttore che ha contribuito a modernizzare la nostra testata e il giornalismo scritto di questa parte della Confederazione.

I due estremi della sua reggenza dicono tanto, forse tutto: 1969-1982. Locarnini divenne direttore nell’anno in cui l’uomo mise piede sulla Luna; lasciò la direzione nell’anno in cui Breznev morì...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1