Un’ulteriore espansione della politica monetaria dei Paesi occidentali si profila all’orizzonte. Anche il Fondo monetario internazionale ha recentemente dato la sua benedizione. Infatti David Lipton, il suo capo ad interim, ha dichiarato che «le banche centrali alla luce del rallentamento della crescita non devono indugiare ad agire per la paura di restare senza munizioni per combattere...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1