L’editoriale Carlo Silini

I diamanti, il letame e i fiori di strada

Togliamo la maschera: quasi sempre la compravendita di favori sessuali è una libera scelta solo per i clienti

Image

«Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior» cantava de André raccontando Via del Campo, la strada del centro di Genova dove c’è (c’era) «una graziosa, gli occhi grandi color di foglia» che «tutta notte sta sulla soglia» e «vende a tutti la stessa rosa». Poesia pura per descrivere una realtà assai più prosaica, quella della prostituzione.

Perché è davvero difficile, se non impossibile, oggi attribuire un’aura romantica al fenomeno del meretricio (di cui parliamo nel CorrierePiù). Tranquilli, non affrontiamo il discorso dal punto di vista delle convinzioni religiose e/o delle convenzioni sociali giustamente incentrate sul valore della famiglia e della coppia stabile. Proviamo a farlo al di là di legittimi giudizi e biechi pregiudizi, senza intenti moralizzatori che troppo spesso...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1