il commento Gerardo Morina

I repubblicani e i Don Abbondio

Il commento di Gerardo Morina

Image

Il coraggio, uno, se non ce l’ha, mica se lo può dare, confessa Don Abbondio al cardinale Federico Borromeo ( A. Manzoni, «I promessi sposi», capitolo XXV). Chiamati non a mettere in stato d’accusa Donald Trump( fase già superata con un consenso espresso dal Congresso sull’«impeachment») ma, alla fine, a esprimere con il voto una condanna contro l’ex-presidente, il partito repubblicano è diviso . La Camera dei Rappresentanti americana ha appena trasmesso gli atti dell’«impeachment» al Senato, dove si terrà il processo a partire dalla seconda settimana di febbraio. Trump è accusato di avere «istigato l’insurrezione» di centinaia di propri sostenitori, che il 6 gennaio avevano attaccato in forze il Congresso mentre era in corso la certificazione dell’elezione di Joe Biden a presidente degli...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1