Fiscalità Gianni Righinetti

I ricchi e i soldi per tutti i cittadini

Leggi l’editoriale del vicedirettore Gianni Righinetti

Image

La fiscalità promette di tornare a scaldare il dibattito politico e sociale in vista delle elezioni del 2023. Ad accendere la miccia è il PLR con un’iniziativa che va considerata tanto impopolare quanto coraggiosa perché mira ad alleggerire l’aggravio fiscale nei confronti dei ceti alti, quelli che vengono etichettati come «ottimi contribuenti». Il punto di partenza è il paragone sul piano nazionale, che ci colloca tra i Cantoni più esosi in questa fascia, nel quintetto di testa al 40,6% (aliquota massima che considera l’imposta federale diretta, quella cantonale e comunale), mentre con la manovra in due tappe, tra il 2024 e il 2026, mira a farci rientrare nella media nazionale e non di certo a battere l’insuperabile Zugo con il suo 22,40%. Un’operazione che a regime vale una quarantina di...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1