Criptovalute Carlo Rezzonico

Il bitcoin che sale, la realtà è l’oro

Il commento di Carlo Rezzonico

Image

Negli ultimi tempi il prezzo del bitcoin è salito vertiginosamente (ne abbiamo parlato in un recente approfondimento che potete trovare qui), stabilendo una serie impressionante di primati: 30 novembre 2020 US$ l9.850, 16 dicembre 2020 US$ 20.600, 17 dicembre 2020 US$ 23.421, 27 dicembre 2020 US$ 28.000, 3 gennaio 2021 US$ 34.800, 7 gennaio 2021 superamento di US$ 40.000. Hanno fatto seguito diverse oscillazioni, ma sempre a un livello elevato. Per farsi una opinione su questi avvenimenti conviene partire dalla considerazione che le monete hanno la funzione di facilitare gli scambi. Stati, aziende e privati tengono giacenze di liquidità, ad esempio, per essere in grado di pagare puntualmente i creditori anche nel caso in cui i loro debitori fossero in ritardo. In tal modo il sistema dei pagamenti...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1