Hockey / Ghiaccio bollente Flavio Viglezio

Il bradipo azzoppato

Tra varie quarantene e partite rinviate, è un momento decisamente difficile per chi ama lo sport e in particolare l’hockey

Image

Un po’ di sano svago, magari dopo una dura settimana di lavoro. Liberare la mente dai numeri che salgono, dalle paure, dalle incertezze. Già, che fare? Chi ama lo sport e segue in particolare l’hockey di Serie A aveva già prenotato la serata di ieri. Non in pista, da mercoledì non è più possibile. A meno di non far parte dei 50 eletti – ma perché proprio cinquanta e secondo quali criteri verranno scelti dalle varie squadre? – che potranno entrare negli impianti. Un privilegio mica da ridere, di questi tempi. Tutti gli altri – quelli in possesso di un abbonamento a uno dei due colossi televisivi svizzeri – stavano già sistemando divano e copertina, che inizia a fare freschino. Macché, è andata male anche questa: magari per la gioia della Signora di casa non particolarmente appassionata di sport,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1