Fogli al vento Michele Fazioli

Il sirtaki di Zorba

Leggi la rubrica di Michele Fazioli

Image

Certi ritmi entrano in vena in alcuni momenti della vita e lì rimangono. A noi che abbiamo già vissuto un po’, resta sulla rétina della memoria il sirtaki di «Zorba il greco», celebre film del 1964, una musica e una danza liberatorie sulla sabbia chiara di una riva di mare a Creta. Pochi giorni fa è morto ad Atene l’autore della colonna sonora di quel film, Mikis Theodorakis, il più grande compositore greco contemporaneo. Aveva 96 anni, fu autore e direttore d’orchestra, compose musica sinfonica, leggera e da film sulle tracce del folclore autentico e di antiche radici. Fu anche un resistente civile, combatté contro i fascisti italiani in Grecia e poi contro la «dittatura dei colonnelli» fra il 1963 e il 1973, subendo carcere, torture e l’esilio. Nel finale di quel grande film (tre premi Oscar,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1