Se le cose vanno male ci si lamenta. E quando vanno meglio o addirittura bene, si borbotta. Questo è il villaggio Ticino nel quale ogni pretesto è buono per osservare ossessivamente la parte mezza vuota del bicchiere. È un atteggiamento da eterni insoddisfatti che prende soprattutto piede a livello politico ed è intimamente correlato alla tendenza che imperversa sulle reti social...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1