il commento Prisca Dindo

Il virus, gli scettici e i capri espiatori

Il commento di Prisca Dindo sulle tensioni tra pro e contro il vaccino

Image

«Perché dovrei mettere la mascherina? Che la indossi lei che è un no-vax!» dice scocciato un vaccinato scordandosi il risultato negativo del tampone che il giovane gli aveva appena sventolato sotto il naso. Allo scoccare della 78. settimana di pandemia, la tensione nel nostro Paese tra i «pro» e i «contro» vaccino è sempre più palpabile. Da una parte c’è chi si è sottoposto alla doppia inoculazione, seguendo le raccomandazioni delle autorità sanitarie. Dall’altra c’è chi diffida del vaccino, preferendo proteggere se stesso e gli altri rispettando il distanziamento sociale, indossando la mascherina e sottoponendosi a tamponi frequenti. Nel mezzo ci sono i contrari al certificato COVID, schierati contro quella che definiscono una dittatura sanitaria.

Un popolo politicamente variegato sceso in...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1