Geopolitica Gerardo Morina

In Libia due aspiranti protagonisti

Il commento di Gerardo Morina

Image

Più di un secolo fa le truppe italiane, inviate dal presidente del Consiglio Giovanni Giolitti a muovere guerra all’Impero ottomano, sbarcarono sulle coste della Tripolitania al canto di «Tripoli bel suol d’amore». L’intervento, volto ad ottenere il controllo della Libia, venne ferocemente osteggiato dallo storico e politico socialista del tempo Gaetano Salvemini, che definì la...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1