L’editoriale Paolo Galli

Investire nella ricerca è credere nel futuro

Il commento di Paolo Galli, sull’onda lunga della recente presentazione della nuova sede di IRB e IOR, è dedicato al ruolo della scienza nelle nostre vite

Image

Può la scienza essere vista come una nemica da combattere? Possiamo preferire un senso di marcia opposto a quello della scienza? Esercizio sterile, perché di fatto viviamo, anche inconsapevolmente, circondati da scienza, dai frutti della scienza del passato. Chi strepita attraverso i social contro il progresso scientifico lo fa senza la piena consapevolezza dei propri usi e delle origini degli stessi (anche perché la stessa tecnologia è scienza). Lo si è capito in questi primi due anni pandemici, nei quali pure si è potuto notare come, anche in Ticino, la scienza sappia essere concreta, sappia produrre fatti. Quegli stessi fatti di cui ha parlato il Premio Nobel, Giorgio Parisi, nel corso della lectio magistralis pronunciata in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico alla Sapienza....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1