Il commento Marcello Pelizzari

Italia e Svizzera fra titoloni, urne e battute

«Meglio di così!» ha titolato la «Gazzetta dello sport» all’indomani del sorteggio di Euro 2020: al di là della nostra crescita, noi elvetici siamo ancora visti come una nazionale normale

Image

Pierluigi Tami l’aveva spiegato poco tempo fa, ad un niente dal sorteggio di Bucarest. Sì, la Svizzera è forte. Sì, è cresciuta. E sì, questa squadra può (quasi) fregiarsi del titolo di grande. Quasi, appunto. Il direttore delle squadre nazionali elvetiche, nella sua analisi, aveva toccato un altro punto: il rapporto fra noi e gli altri o, meglio, la considerazione che le cosiddette...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1