Clima Ferruccio de Bortoli

L’ecologia, il bello, il brutto e i costi

L’editoriale di Ferruccio de Bortoli

Image

C’è un aspetto, nel dibattito sul riscaldamento climatico, che viene costantemente trascurato. Anche perché è quello politicamente più insidioso. I costi della transizione energetica sono elevati e soprattutto si ripartiscono in maniera diseguale. Il rischio reale è che i più deboli, già piegati dalla crisi economica esplosa con la pandemia, ne sopportino il peso maggiore. La svolta verde è considerata dalla stragrande maggioranza delle persone come indispensabile. Del resto chi può essere contrario alla difesa dell’ambiente? Ma è diffusa l’illusione che il passaggio dalle fonti fossili a quelle rinnovabili sia possibile, un giorno non lontano, con una semplice commutazione. Un interruttore (inquinante) che si spegne e uno (pulito) che si accende. Purtroppo non è così. Intere filiere e attività...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1