Il commento Alfonso Tuor

La Cina e l’operazione di ingegneria sociale

È denominata «prosperità comune» e intende rilanciare il Partito comunista: la sfida del gigante asiatico spiegata da Alfonso Tuor

Image

Con una grande operazione di ingegneria sociale, denominata «prosperità comune», Xi Jinping sta disegnando una riforma della Cina di portata storica. I contorni di questo progetto diventano ogni giorno più chiari. Gli obiettivi sono rimettere al centro il potere del Partito comunista, rafforzare il culto della propria personalità e correggere le storture venutesi a creare in questi ultimi quarant’anni di crescita forsennata ed in primis ridurre le forti disuguaglianze sociali. Infatti, negli ultimi dieci mesi si sono succedute le iniziative di Pechino che hanno toccato quasi tutti i settori economici e sociali, creando apprensione negli ambienti economici e finanziari. L’offensiva è cominciata con un attacco alle grandi società del Web con lo spacchettamento del gigante Alibaba e il divieto...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1