Ben 65 anni fa, il 22 agosto 1954, si disputò sul circuito bernese del Bremgarten l’ultimo Gran Premio nazionale su territorio elvetico: lo vinse l’argentino Juan Manuel Fangio su Mercedes-Benz. Successivamente, solo nel 1975 e nel 1982 furono organizzati altri GP di Svizzera, ma sul circuito francese di Digione, e con il primo dei due, tra l’altro, che non valeva per il campionato mondiale.

Nel 1958, infatti, era entrato in vigore l’articolo 52 della Legge sulla circolazione stradale che proibisce ogni tipo di gara su circuito. Nessuno, fino a quel momento, aveva contestato le gare di F1 in Svizzera. Ma sotto la pressione di gravissimi incidenti (in particolare quello terrificante nella 24 ore di Le Mans nel 1955, 85 morti) e delle cerchie religiose (che vedevano nello spettacolo dei bolidi...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1