PS SVIZZERO Giovanni Galli

La gravosa eredità lasciata da Levrat

Il commento di Giovanni Galli

Image

Può darsi che lo smacco elettorale sia davvero ininfluente sulla decisione di lasciare in primavera, a fine mandato. Dodici anni alla guida di un partito sono tanti e rendono verosimile il desiderio di cedere il testimone. Ma Christian Levrat contava sicuramente in un commiato diverso. Fra le vittime collaterali dello tsunami verde del 20 ottobre c’è anche lui. Sperava che il vento ecologista montante favorisse tutta la sinistra. Invece sono state premiate solo le formazioni col marchio originale. Mentre il Partito socialista, che contava di rafforzare la sua posizione, ha incassato il peggior risultato dal 1919.

Con un simile fardello, il malcontento interno non ha tardato a manifestarsi. Levrat è finito sul banco degli imputati e la sua posizione si è fatta viepiù insostenibile. Dopo la rielezione...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1