Scenari Gianni Righinetti

La politica del fare è già vicina al precipizio

L’editoriale di Gianni Righinetti

Image

Il Governo ha stretto un patto su tre filoni: fiscalità, scuola e socialità. Ma quella difficile cucitura all’insegna del compromesso, messa in atto nel corso di lunghe sedute a Palazzo delle Orsoline dalla scorsa primavera, è destinata a subire un deciso strappo già al primo passo. Il rischio del naufragio è imminente e chi ancora crede che lo scenario delle larghe intese in Gran Consiglio possa reggere, rischia di vedere crollare presto le proprie certezze. Le buone intenzioni e quelle belle parole che i politici pronunciano per mostrarsi aperti, possibilisti e volonterosi nel trovare soluzioni «nell’interesse del Paese» si dimostrano spesso aria fritta. È così da anni e non si vede la fattiva volontà di dare un taglio a quel passato per tratteggiare un futuro un po’ diverso. Tre sono i...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1