TACA LA BALA Tarcisio Bullo

La rivolta del tifo inglese

Non si placa la rabbia contro i proprietari di Manchester United e Arsenal, i supporter chiedono un altro modello di calcio

Image

Non si placa la rabbia dei tifosi inglesi. Chi ha conosciuto le derive dell’hooliganismo negli anni ‘80 e ‘90 faticherà a riconoscere che il tifo british oggi merita un monumento per il contributo determinante che ha saputo dare al fallimento della Superlega, ma sull’onda dei moti di rivolta contro la costante finanziarizzazione del calcio, la protesta in Inghilterra non si placa. Ai tifosi del Manchester United e dell’Arsenal non sono bastate le scuse - addirittura per iscritto quelle dei Glazer proprietari del MU - indirizzate loro dai magnati statunitensi. Ora esigono che la proprietà metta in vendita i club e a chiedere la partenza di Stan Kroenke dall’Arsenal qualche giorno fa erano ben tremila fans, sostenuti sui social da una delle bandiere del club, Thierry Henry, esattamente come...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1