Coronavirus Fabio Pontiggia

La scaramuccia bernese e il moccolo dei partiti

L’editoriale del direttore Fabio Pontiggia sulla divergenza Ticino/Confederazione

Image

La scaramuccia tra la Berna federale e il nostro Cantone è saggiamente avviata sul binario del rientro. Lo farà secondo i tempi elvetici, cioè bernesi, che sono quelli della ponderazione. Gli odierni non sono in ogni caso tempi di belligeranza fra «noi» e «loro» o tra «loro» e «noi»: tutti siamo «noi». Il federalismo istituzionale vestirà pragmaticamente il federalismo di situazione. Il latino di Alain Berset, presidente di tutti noi in assenza/latitanza della presidente della Confederazione, è stato chiaro: «Molto cauti nei momenti difficili». L’incauta uscita dell’alto funzionario d’oltre San Gottardo finirà presto nel libro delle cose da dimenticare. E al libro delle cose da dimenticare affidiamo anche l’incauto proclama dei nostri quattro partiti governativi: «Not kennt kein Gebot» (la...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1