Il commento Carlo Rezzonico

La sorte del risparmiatore

Perché l’impressione di chi vuole investire capitali piccoli o medi è quella di essere respinto?

Image

Nell’opera «Il vascello fantasma» di Richard Wagner il protagonista, chiamato Olandese volante, avendo maledetto Dio per le difficoltà incontrate nel superare il Capo di Buona Speranza mentre infuriava una tempesta, venne condannato a navigare senza sosta, respinto da tutti i porti, fino al Giudizio universale. Ora mi sembra che la società moderna tenda sempre più a ridurre il risparmiatore nelle condizioni di quel fantastico e misterioso personaggio. Infatti al giorno d’oggi chi possiede capitali piccoli o medi e desidera investirli scopre che ogni collocamento preso in considerazione incontra inconvenienti e pone problemi tali da suscitare l’impressione che si voglia respingerlo. Tutti gli investimenti espressi in moneta e in grado di offrire una certa sicurezza non danno rendimento. Però...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1