politica federale Giovanni Galli

Le guerre dei 30 anni su Europa e difesa

L’editoriale di Giovanni Galli

Image

Dei tanti temi su cui si andrà a votare quest’anno, due spiccano su tutti per la loro rilevanza strategica: la libera circolazione delle persone e l’acquisto dei nuovi aerei da combattimento. Temi diversissimi e senza nessuna relazione diretta, ma con dinamiche che nel loro tragitto storico presentano diversi punti in comune. Entrambe le votazioni sono l’ennesima battaglia di guerre parallele, combattute a colpi di iniziative e referendum, in corso da trent’anni: quella dell’UDC contro le intese con l’Unione europea (la prima votazione risale al dicembre del 1992 con il no allo Spazio economico) e quella della sinistra antimilitarista contro la difesa armata (nell’autunno del 1989 ci fu la bocciatura dell’iniziativa sull’abolizione dell’esercito). In queste due guerre, rigorosamente incomparabili...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1