L’opinione Fulvio Pelli

Lo squallore sindacale e la nascita di TiSin

I salari minimi con il tempo diventeranno di riferimento con tutti i rischi del caso, scrive Fulvio Pelli

Image

È in fondo l’evoluzione delle attività sindacali la prima responsabile di quanto sta accadendo in Ticino con la fondazione ed i primi contratti collettivi di lavoro negoziati dal neonato sindacato TiSin, apparentemente di ispirazione leghista. L’evoluzione è quella che ha portato molti sindacalisti via dalle aziende e dal mondo reale del lavoro, verso attrattive e sempre meglio retribuite cariche politiche nei vari Parlamenti a disposizione: federali e cantonali. Lì si fanno le leggi e lì il mondo sindacale ha trovato la via per ottenere senza troppa fatica quel che sui cantieri e nelle aziende non riesce più a ottenere.

A difesa delle lavoratrici e dei lavoratori oggi i sindacalisti invece dei diritti maturati attraverso la conquista di un contratto collettivo di lavoro ben negoziato, scelgono...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1