Il commento Osvaldo Migotto

Putin in cerca di legittimità

Il successo di Russia Unita nel voto per il rinnovo della Duma galvanizza il presidente russo ma non convince per nulla

Image

Vladimir Putin è sicuramente più astuto del compagno di merende Aleksandr Lukashenko. La vittoria del partito del presidente russo è stata chiara nei numeri, ma non eccessivamente sfacciata nelle proporzioni, come invece era accaduto in occasione delle elezioni presidenziali tenutesi in Bielorussia nell’agosto dello scorso anno, stravinte da Lukashenko con oltre l’80 per cento dei voti. In Russia il Partito comunista (Pc) è addirittura riuscito ad ottenere qualche seggio in più alla Duma rispetto alle ultime elezioni legislative, ma ciò non è bastato a contenere la rabbia dei dirigenti del Pc che hanno denunciato brogli in diversi seggi. Si tratterà ora di vedere quanto durerà l’indignazione dei comunisti e le loro azioni di protesta.

L’impressione, comunque, è che questa timida ribellione...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1