Situazioni, momenti, figure Salvatore Maria Fares

Quei libri da riscoprire

La rubrica di Salvatore Maria Fares

Image

Fra i doni natalizi arriveranno immancabili i libri. Alcuni mi chiedono quali regalare o come sceglierli. I premi letterari costituiscono ancora un’importante indicazione. Per molti anni li ho seguiti, partecipando però soltanto al Campiello che coronava le annate letterarie con la premiazione di un romanzo scelto fra cinque finalisti. I trecento giudici lettori con il loro giudizio consegnavano gli autori alla Storia, anche se nella storia della narrativa italiana sono entrati comunque molti perdenti. Anche lo Strega e il Viareggio sono premi di alto valore, assegnati a celebri scrittori, ma la suggestione del Campiello era unica, con una suspense che attanagliava autori e editori. Nei cinquanta anni trascorsi la narrativa è cambiata ma resta specchio del tempo anche quando attinge al passato....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1