Noi e il Cosmo Nicola Bottani

Rassegniamoci a salvare la Terra

Il commento di Nicola Bottani

Image

Mettiamoci il cuore in pace: da questa cara, vecchia Terra non ci schioderemo tanto in fretta. E non potremo mai arrivare chissà dove, viaggiando nel Cosmo con le missioni spaziali con equipaggi umani. Certo, i sapiens, grazie al progetto Apollo, hanno camminato sulla Luna. E adesso, per un futuro neanche troppo lontano, si conta di lasciare impronte umane sul suolo di Marte, non più solo le tracce delle ruote dei marchingegni – vere e proprie meraviglie tecnologiche – che abbiamo spedito sul Pianeta rosso. Pur non mettendo limite alla provvidenza e soprattutto a una tecnologia che in ogni campo della nostra vita non smette mai di stupire, la logica dice però che nell’infinito degli spazi siderali – magari per trovare nuovi mondi dove perpetuare la storia di questa nostra umanità – non riusciremo...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1