Post Brexit Giovanni Barone Adesi

Regno Unito liberale, UE meno

Il commento di Giovanni Barone Adesi

Image

Domenica 1. febbraio il Regno Unito ha lasciato l’UE. È stata una separazione travagliata, nonostante lo scarso interesse dei partiti inglesi a rivedere il risultato di misura del referendum del 2016. In realtà, in questi anni le preoccupazioni degli inglesi erano di tutt’altro genere. Oggi il dibattito politico verte sulla nuova linea ferroviaria ad alta velocità da cento miliardi di sterline, giudicata troppo costosa da molti. Sembra esserci in Inghilterra un consenso sostanziale sulla nuova strategia politica ed economica, orientata allo sviluppo dei rapporti con i Paesi extraeuropei, dando quasi per scontate buone relazioni future con l’UE. Gli europei infatti hanno un forte avanzo commerciale con il Regno Unito, prezioso per loro, specie nel periodo di stagnazione economica che stanno...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1