L’EDITORIALE Bruno Costantini

Responsabilità individuale per uscirne

Leggi l’editoriale del vicedirettore Bruno Costantini

Image

Le misure annunciate martedì dal Consiglio federale per affrontare la nuova fase della pandemia, complicata dall’arrivo della variante Omicron della quale si dice tutto ma per il momento non si sa niente come ha affermato ieri l’epidemiologa italiana Stefania Salmaso, fanno leva ancora una volta sulla responsabilità individuale per affrontare la situazione e garantire la libertà della società.

C’è chi le ritiene dei pannicelli caldi. La «Realpolitik» evocata dal presidente della Confederazione Guy Parmelin, anche con le sue contraddizioni, è un esercizio molto elvetico di proporzionalità ed equilibrio tra libertà individuali e interesse pubblico. Ciò significa però che la responsabilità individuale, che è alla base del nostro modello di Stato, deve essere concreta. Non si richiedono grandi...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1