Tra il dire e il fare Alessio Petralli

Rinascimento italiano?

Leggi la rubrica di Alessio Petralli

Image

A una settimana dalla seconda grande vittoria italiana dell’11 luglio c’è chi continua a parlare di nuovo Rinascimento italiano. Certo, si esagera parecchio, ma se ritorniamo con la mente all’11 luglio 1982 è innegabile che la vittoria italiana a quel Mundial abbia cambiato diverse cose al di là del calcio.

Ad esempio in Svizzera, ma non solo, si è modificata in quel periodo la percezione nei confronti dell’Italia ed è a quel momento che è cominciato a decollare davvero il «Made in Italy». Con la fine degli anni di piombo, all’inizio degli anni Ottanta quindi, largo a un’etichetta che comprende plasticamente tante cose belle della vita: moda, gastronomia, design, arte, musica... Ero in un bar di un quartiere popolare di Zurigo a vedere quell’indimenticabile finale e mi ricordo di quell’11 luglio...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1