economia Lino Terlizzi

Scambi: la Cina, gli USA e noi

L’editoriale di Lino Terlizzi

Image

L’annuncio dell’accordo di libero scambio di Cina e alti 14 Paesi dell’area Asia-Pacifico si presta a considerazioni che riguardano non solo l’Oriente ma anche le dinamiche dei commerci internazionali. La Regional Comprehensive Economic Partnership (RCEP), questo il nome dell’accordo, coinvolge circa il 30% sia della popolazione mondiale sia del Prodotto interno lordo globale. Le sue dimensioni sono dunque notevoli. Ma rilevante è anche il significato: dopo oltre tre anni segnati dalla guerra dei dazi dell’Amministrazione USA guidata da Donald Trump, emerge un’intesa che va in una direzione contraria rispetto a quella, protezionistica, voluta dal presidente americano uscente.

L’aspetto positivo di questa intesa è che punta a facilitare i commerci e ad eliminare dazi e barriere. L’aspetto che...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1