Il commento Massimo Solari

Se FIFA e UEFA passano alle minacce

Il progetto di Superlega europea spaventa e parecchio i vertici delle principali federazioni mondiali - E Infantino e Čeferin sfoderano l’artiglieria pesante

Image

Occhio: sua maestà Gianni Infantino si è arrabbiato. Anche parecchio. E con lui, nientemeno che l’amico-nemico Aleksander Čeferin. Sì, il progetto di Superlega che da mesi aleggia sopra il calcio europeo fa paura. Di qui il comunicato firmato dai presidenti di FIFA e UEFA, insieme ai responsabili delle altre cinque federazioni internazionali. Più che una nota, quella diramata nelle scorse ore rappresenta tuttavia una minaccia. Un chiaro j’accuse verso chi sta tramando per derubricare le varie Champions, Europa e la neonata Conference League, così come i campionati nazionali, a tornei minori. Non a caso quelle che nelle prime righe sono definite «speculazioni giornalistiche», lasciano presto spazio a una chiara intimidazione. Un ricatto, anche. «Qualsiasi club o giocatore coinvolto sarà escluso...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1