Il commento Alfonso Tuor

Se il bitcoin mette le ali nuove regole in arrivo

Il commento di Alfonso Tuor

Image

La decisione del grande patron della Tesla, Elon Musk, di investire 1,5 miliardi di dollari in bitcoin e quella dei due giganti delle carte di credito, Visa e Mastercard, di volerne studiare l’uso quale strumento di pagamento hanno messo le ali alla più famosa moneta digitale, il cui prezzo ha raggiunto la settimana scorsa i 48.277 dollari. Eppure per molti economisti il bitcoin non è una moneta alternativa, ma solo una manifestazione di una mania speculativa dovuta ai bassi tassi di interesse e alla grande massa di liquidità in circolazione. Addirittura – sostengono – il vero valore del bitcoin è zero o addirittura negativo, se una tassa sulle emissioni di sostanze inquinanti derivanti dal carbone venisse introdotta, poiché ogni transazione richiede un enorme uso di energia. Ad esempio, si...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1