La decisione del Governo Bruno Costantini

Se il coronavirus chiude anche le urne (e affossa l’aeroporto)

Il commento di Bruno Costantini

Image

«La vita in Svizzera deve continuare», ha opportunamente affermato lunedì scorso il ministro dell’Interno Alain Berset nel presentare le misure straordinarie adottate dal Consiglio federale per combattere la diffusione del coronavirus. Ma qual è l’equilibrio tra la vita di un Paese che deve continuare, anche come messaggio positivo verso la popolazione, e una contingenza del tutto eccezionale che tocca anche il funzionamento del sistema democratico? Dopo scuole, bar, ristoranti e negozi, COVID-19 adesso fa chiudere anche le urne. La decisione presa mercoledì dal Consiglio di Stato di annullare le elezioni comunali del prossimo 5 aprile e di rinviarle al 2021, allungando a cinque anni l’attuale legislatura e riducendo a tre la prossima, non era delle più facili. Si trattava di optare per il...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1