Ventisei cantoni Moreno Bernasconi

Solo donne a San Gallo

La rubrica di Moreno Bernasconi

Image

L’interpellanza presentata alcuni giorni fa al Consiglio di Stato sangallese dai granconsiglieri liberali Katrin Frick e Jens Jäger solleva un problema molto delicato. Un’alta funzionaria cantonale che si dichiara femminista può condurre una politica del personale discriminatoria nei confronti... dei maschi? Il caso sta facendo discutere non solo per il problema che solleva, ma anche perché la funzionaria al centro delle polemiche è addirittura il medico cantonale del Canton San Gallo, Danuta Zemp, una figura che – in un momento di crisi come quello della pandemia – deve poter contare sulla fiducia di tutta la popolazione: non solo di una metà del cielo. In un’intervista-ritratto rilasciata al St. Galler Tagblatt – denunciano gli interpellanti – Danuta Zemp ha affermato che «essendo femminista,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1